educational activities

 

apuaneducazione.it

 




 
Proposte per le scuole...

Faccio Parco - concorso "Alfredo Lazzeri"

Il concorso “Faccio Parco”, è dedicato ad Alfredo Lazzeri (1952-2015) che, da responsabile dell'ufficio "valorizzazione territoriale del Parco,  lo ha ideato e sostenuto nelle prime due edizioni del 2013 e 2014.

L’obiettivo del concorso è coinvolgere le scuole nell’elaborazione di idee concrete e proposte fattibili per attuare iniziative di conoscenza e valorizzazione del Parco Regionale delle Alpi Apuane.

I progetti devono trattare e poi dare realizzazione ad uno o più dei seguenti temi:

·         promozione di aspetti caratteristici e qualificanti (geodiversità, biodiversità; ecosistemi, paesaggi naturali ed agrari, monumenti, viabilità, miniere e cave storiche, tradizioni popolari, prodotti tipici, ecc.);

·         sensibilizzazione rispetto ai valori naturalistici, ambientali e di tutela degli habitat e delle specie animai e vegetali (rispetto verso il patrimonio naturale e ambientale, regole di comportamento e di sicurezza negli ambienti naturali, percorsi didattici sul campo, ecc.);

·         accessibilità e fruibilità (itinerari, percorsi, programmi, progetti a misura di ogni età, esperienze residenziali, ecc.);

·         promozione di attività che si possono svolgere nel Parco in modo compatibile ai suoi fini di conservazione e tutela dell’ambiente naturale (educazione ambientale, didattica naturalistica, sport, ricerca, escursioni, visite guidate, ecc.).

I progetti devono prevedere una parte applicativa dello sviluppo progettuale, in coerenza e conseguenza dell’argomento scelto. Tale parte pratica deve comprendere lo svolgimento di esperienze all’interno del Parco o nelle sue strutture museali (ApuanGeoLab di Equi Terme, Park Farm di Bosa di Careggine, Museo della Pietra Piegata di Levigliani di Stazzema), o in quelle dei partner dell'Ente (Sistema Corchia Underground, Museo delle Grotte di equi Terme, Orto botanico "Pellegrini-Ansaldi" di Pian della Fioba) sempre con il supporto delle Guide del Parco.

I progetti dovranno essere originali e mirati a realizzare un effettivo coinvolgimento delle comunità locali.


Le classi possono partecipare al concorso attraverso l’invio all’Ente Parco, a firma del proprio dirigente scolastico, della manifestazione d’interesse a partecipare (va utilizzato il modello “A” allegato all'avviso) insieme alla scheda progettuale (va utilizzato il modello “B” allegato anch'esso all'avviso), dove sintetizzare gli elementi salienti e caratterizzanti del progetto che si intende svolgere, seguendo e compilando con attenzione la successione di titoli ed argomenti proposti nel modello “B”.
Le classi selezionate sulla base della scheda progettuale inoltrata, dovranno sviluppare il progetto e ad attuarlo in modo concreto, per cui la fattibilità progettuale costituisce elemento prioritario di ammissione e di valutazione.

scuole interessate: infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado;

termine invio manifestazione d’interesse: 20 dicembre 2017, ore 12:00;

modalità selezione: valutazione delle schede progettuali pervenute nei termini da parte di una commissione esaminatrice, con pubblicazione dell’elenco delle "classi" selezionate;

criteri di valutazione: oltre la fattibilità progettuale, costituiscono elementi premiali della valutazione il coinvolgimento delle comunità locali e l'utilizzo delle Strutture certificate durante il periodo di svolgimento del progetto;

comunicazione esiti concorso: entro il 18 gennaio 2018;

numero massimo di classi ammissibili: fino a 3 totali;

vincoli minimi obbligatori: l’istituto scolastico è tenuto al pagamento diretto delle prestazioni professionali di almeno una Guida del Parco da impiegarsi per ogni esperienza ammessa a contributo. Tale obbligo è soddisfatto dall’intervento di una Guida per almeno una “intera giornata” nell’attività di accompagnatore (n.b.: la modalità di pagamento diretta vale anche per prestazioni aggiuntive giornaliere o orarie, non obbligatorie, eventualmente richieste alle Guide);

tariffe delle “guide del parco”: su questi progetti si applicano obbligatoriamente i valori minimi delle tariffe delle Guide stabilite per il 2018, dove per “intera giornata” il costo è 155 €; ulteriori tariffe per prestazioni aggiuntive richieste sono: “mezza giornata” (inferiore alle 3 ore) 125 €; per trekking o attività di più giorni, sconto del 30% dal terzo giorno di accompagnamento consecutivo (le spese di soggiorno della Guida sono a carico del gruppo accompagnato); incontri ed interventi in “classe”, 40 € ad ora (oltre al rimborso delle spese di viaggio per prestazioni al di fuori della provincia di residenza della Guida);

 

I premi sono attribuiti nella forma di contributo in denaro, a seguito di presentazione della scheda progettuale nei termini sopra indicati. I premi verranno liquidati a favore dell’Istituto scolastico di appartenenza delle “classi” risultate vincitrici, a consuntivo e dopo lo svolgimento delle attività previste nel progetto, con le destinazioni vincolate alle attività didattiche ed educative previste ed approvate

Una commissione esaminatrice deciderà sull’assegnazione dei premi, la cui entità è di seguito indicata:
1° premio € 800; 2° premio € 700; 3° premio € 600;
 

periodo svolgimento progetto: marzo-novembre 2018;

rendicontazione: a conclusione del progetto e non oltre il 30 novembre 2018;

contatti per ulteriori informazioni: 0585 799466 – gciari@parcapuane.it

 

avviso e moduli